Parete in cartongesso

logo cartongesso prezzo

cartongesso prezzo

Cos’è esattamente una Parete in cartongesso? A cosa serve? Realmente è utile? Tante le domande che spesso diventano assolutamente difficili da capire per chiunque è inesperto.

Prima di tutto: come fare parete in cartongesso? La parete in cartongesso è una di quelle soluzioni che aiuta ad avere una opera a basso costo. I pannelli hanno un costo realmente accessibile. Un materiale che è resistente, facile da poter montare e lavorare.

In base al tipo di parete da realizzare potete scegliere:

  • Pareti con isolamento termico e acustico

  • Rivestimento delle pareti esistenti

  • Costruzione controsoffitti

  • Pareti divisorie

  • Tramezzo

In poche parole si ha realmente un utilizzo a 360 gradi. Tuttavia, la sua struttura deve essere eseguita da parte di una azienda specializzata.

Parete in cartongesso

Ci deve essere un progetto. Grazie a queste linee guida si inizia a costruire una struttura, chiamata “scheletro”, che permette una buona resistenza. Su questa struttura metallica si montano poi i pannelli di cartongesso. Queste lastre solitamente sono leggere, ma devono essere fissate.

Una qualsiasi parete può essere realizzata con una pratica veloce e quindi avrete la vostra nuova “costruzione” in poche ore. Ovviamente, tale soluzione deve essere effettuata sempre da una ditta specializzata. In alternativa potete cimentarvi in questa costruzione con dei video tutorial su internet.

Fare una parete in cartongesso, ecco un esempio

Prendiamo in esempio un tramezzo che è una Parete in cartongesso. Per la realizzazione di questa struttura si deve sapere anche quale sia la reazione del gesso. In un ambiente molto grande, come un open space, è possibile creare un tramezzo. Tramite l’uso di questo materiale si ha un impiego di spazio molto piccolo.

I tramezzi di cartongesso possono essere di appena 5 centimetri di spessore. Nel realizzarla cercate di capire quale sia il suo utilizzo finale.

Dividere un open space è utile per avere più ambienti interni. Ci sono delle esigenze che permettono di avere un muro efficace per un ottimo isolamento acustico e termico. Nel montare la struttura metallica si devono fissare i perni sia sul pavimento che sul soffitto. Le viti devono entrare per diversi centimetri. Infatti, proprio con questo tipo di “montaggio” si assicura tutta la struttura.

Nelle persone che sono inesperte si sono avute dei crolli di queste strutture. In considerazione di questo è importante che ci siano delle travi autoportanti. L’installazione è una lavorazione semplice, se affidata ad un professionista, potrebbe essere difficile per coloro che non sono esperti.

Una ditta può anche rilasciarvi un preventivo con tutti i prezzi e anche i materiali. Ovviamente molto dipende anche dalle richieste del cliente. Sintetizziamo dicendo che i muri o tramezzi possono essere realmente una ottima alternativa di restyling e di design.

Quanto costa una parete in cartongesso

Parete in cartongesso

Una Parete in cartongesso ha un prezzo molto vario. In base alla scelta della tipologia dei prodotti, ecco che si cambia anche la spesa totale.

Per creare una parete si deve considerare:

  • Manodopera

  • Pannelli e mq

  • Eventuale finitura

  • Isolamenti

Per avere una spesa minore, quindi una buona economicità sui materiali, vi potete rivolgere ad un sito di vendita e di fornitura cartongesso.

Questo vuol dire che ci sono una serie di requisiti che possono cambiare la situazione. Per una semplice parete divisoria, molto semplice, si di appena 3 mq, si possono spendere sulle 250 euro. Se parliamo di una controparete la spesa potrebbe essere di 200 euro. I lavori sono diversi e quindi anche tutto quello che riguarda la line di sostegno.

Se occorre una struttura autoportante, con applicazioni pannelli e con una rasatura di superficie, allora i costi si aggirano sulle 800 euro.

Il consiglio migliore è quello di richiedere dei preventivi per sapere quanto costa il lavoro che vi occorre.

Parete in cartongesso costo

Rimanendo in tema di una Parete in cartongesso e di quale sia il suo costo, ci sono dei consigli per farvi risparmiare.

La spesa che si ha, rivolgendosi ad una azienda specializzata, varia dalle 200 euro a 2000 euro. Maggiore è grande la parete e maggiori sono le spese. Le domande e le informazioni sono diverse. Se vi trovate ad avere comunque una necessità estrema per questo tipo di lavoro, meglio che siate cauti.

I preventivi aiutano a garantire una buona valutazione dei pro e dei contro. Chiedendo anche a dei siti online, scopri tutto quello che vi viene offerto. I servizi di manodopera solo quelli che costano di più.

Proprio per questo un preventivo gratuito ti schiarisce le idee.

In internet trovi molti professionisti che possono aiutarti ad avere, con molta facilità, le corrette informazioni. Ovviamente, richiedi esattamente quello che ti occorre.

Questo vuol dire che se hai bisogno di soffitti o di un controsoffitto, non devi domandare quanto costano delle contropareti. Potrebbe sembrare ovvio, ma molti utenti commettono proprio questo errore.

Devi essere specifico! Fatti fare un preventivo per quello che ti occorre senza troppi giri di parole.

Come fare una parete in cartongesso?

Una Parete in cartongesso ha una struttura specifica. Ci sono dei sistemi tradizionali, cioè normali, per avere una buona struttura forte.

Nel settore vediamo continuamente quali sono i metodi con cui realizzano ogni sorta di costruzione. Per prima cosa ci deve essere la progettazione e costruzione dell’orditura.

Tale struttura deve essere di metallo, acciaio o alluminio. Non si deve mai usare il legno oppure il metallo che tende ad arrugginire facilmente. Per rovinare una parete in cartongesso basta un singolo materiale per danneggiare il tutto.

Una volta che avete questa struttura basta che andate a fissare i pannelli in cartongesso. Per fissarli dovete usare dei fischer e delle viti adatte proprio a questo materiale. Essendo il cartongesso un articolo leggero, ma “delicato”, si deve mettere in posa in modo adatto.

Alcuni cartongessisti, per aumentare l’aderenza ai profilati in metallo, tendono ad incollarli con silicone o anche con altre colle sintetica. Queste applicazioni devono essere eseguite da professionisti perché si rischia una intossicazione. Essendo elementi chimici, essi possono semplicemente scatenare dei gas dannosi per la respirazione.

Ovviamente, per avere una idea di come costruire queste pareti, meglio che vi affidiate a dei tutorial o anche a dei programmi tv che vi spiegano tutto nel dettaglio.

Come costruire una parete in cartongesso?

Per realizzare una Parete in cartongesso dovete avere:

Parete in cartongesso
  • Pannelli in cartongesso
  • Martello, sega e viti

  • Abbigliamento professionale, scarpe antinfortunistiche e guanti

  • Silicone

  • Profilati metallici, in alluminio o in acciaio

Ora valutate cosa dovete costruire, cioè quale sia l’altezza e lo spessore. Occorre avere un quadro generale del lavoro che si deve fare.

A questo punto dovete valutare la difficoltà. Nel corso dei lavori possono nascere una serie di problemi e pericoli. Meglio non effettuare questo lavoro da soli, ma dovete essere almeno due. Si devono fissare i profilati nel soffitto e nel pavimento. In questo modo date già una forte “resistenza” allo scheletro. Una volta che iniziare a posizionare i pannelli potete anche eseguire delle aperture. Tali aperture saranno le porte della vostra parete divisoria ad esempio.

Una volta che avete fissato la struttura dove stendere dello stucco secco. Esso occorre per nascondere tutti i punti di congiuntura e quindi a garantire proprio un lavoro perfetto.

Se ci sono delle curve da effettuare per aderire al soffitto esistente, allora meglio che vi rivolgiate ad una ditta. Le curve sono difficili da costruire e occorrono anche delle attrezzature speciali.

Quanto costa una parete in cartongesso?

La domanda che molti utenti si pongono, per una Parete in cartongesso, è sapere quanto costa. Come tutti i lavori edili anche questi hanno costi che dipendono da quello che dovete costruire.

Parete in cartongesso

Prendiamo in esempio i lavori di ristrutturazione in un ufficio. Una ditta effettua prima un progetto in rendering computerizzato. Questo aiuta a capire le dimensioni e quindi anche i metodi di lavoro. In un secondo tempo si effettuano delle piane progettuali. Ovviamente è un lavoro che permette di avere realmente una chiara idea di come sarà il lavoro finale.

Infine, potrebbe essere indispensabile avere una uscita antincendio in base alle nuove regole edili. Trattandosi di un lavoro lento e meticoloso esso potrebbe costare intorno alle 700 euro. Ovviamente, tutto dipende anche da quali sono le eventuali richieste aggiuntive.

Se si desidera un isolamento termico e acustico, cosa possibile per diminuire gli sprechi del riscaldamento, il prezzo aumenta. Tra l’altro è meglio che questi lavori si effettuino in gen, feb, mag, lug e ago, che sono i mesi dove si possono trovare molte offerte.

Come costruire una parete in cartongesso senza forare il pavimento?

Per una Parete in cartongesso dove non si vada a bucare il pavimento, si deve usare una tecnica diversa. Per prima cosa valutate dei profilati metalli con trave autoportante. Essa viene fissata direttamente nel soffitto, per quanto riguarda i tramezzi o le pareti divisorie.

Per delle contropareti occorre che essi vengano fissati sulla struttura portante, cioè i muri esistenti. Si tratta di un lavoro che potrebbe richiedere molta pazienza ed esperienza.

Per non rovinare il pavimento si deve avere la possibilità di poter usufruire di soffitti, solai e pareti stesse, che possono sostenere il peso dei profilati metallici. Nelle città come roma e firenze, molto spesso, si parla di case vecchie. Questi immobili devono seguire prima una ristrutturazione. Solo in seguito la ditta decide se è possibile eseguire queste costruzioni.

Infatti, per chiunque voglia eseguire tale lavoro da solo, meglio sapere che potreste avere dei problemi reali. I crolli di queste strutture sono all’ordine del giorno per quanto riguarda costruzioni fatiscenti.

Tra l’altro, meglio che usate dei materiali knauf che sono i migliori sul mercato edile. Le ditte vi faranno sicuramente delle ispezioni prima di costruire queste strutture.

Come realizzare una parete in cartongesso?

Parete in cartongesso

I lavori in cartongesso sono molti. La Parete in cartongesso è quella che viene richiesta maggiormente dai privati. Tuttavia, anche se è semplice e facile realizzarla, meglio sapere che ci sono anche dei rischi.

Se i profilati metallici non sono stati posizionati in modo adatto, rischiate che tutta la struttura crolli. Occorre che acquistiate dei pannelli leggeri, per non aumentare il peso. Ci sono dei profilati che possono essere anche difettati o tagliati male.

In poche parole, per avere la sicurezza di una buona parete in cartongesso, meglio che vi rivolgete a delle ditte specializzate. Ora, per la realizzazione di queste strutture, dovete avere bene in mente determinati elementi.

Tagliate il cartongesso nella dimensione che vi occorre. I profilati devono essere fissati con dei perni e viti molto lunghe. Non solo si avrà anche la necessità di avere una certa regolazione delle superfici. Molto spesso si ha il problema che si hanno delle pendenze. Questa potta ad avere delle pareti storte o oblique. Una volta che avete questo problema ecco che sarete costretti a ricostruire la parete appena terminata.

L’unica soluzione che non crea mai problemi è quella di rivolgersi ad un cartongessista.

Come costruire una parete ad angolo in cartongesso?

Per quanto riguarda una Parete in cartongesso, che sia completa di angoli e curve, si parla di una lavorazione molto particolare. Essa deve avere dei tagli dei pannelli a dimensioni stabilite e lo scheletro deve essere curvato.

Ovviamente, sempre su internet potete trovare molti tutorial e anche diversi video. Non si tratta di un lavoro semplice, esso richiede qualche ora di lavoro in più rispetto a quelle tradizionali. Meglio quindi che cercate di capire come muovervi. Noi vi consigliamo sempre un professionista.

Tuttavia se ci sono degli utenti che si vogliono cimentare in questo lavoro, allora diamo delle linee guida. Prendete esattamente le misure che sono necessarie per il taglio dei pannelli. Incurvate i profilati prima di montarli. Una volta che essi si sono fissati nelle mura sarà difficile riuscire a modellarli. Cercate di acquistare delle curve predefinite che alleggeriscono il lavoro.

Una volta che avete lo scheletro interno potete iniziare a montare i tagli dei pannelli in cartongesso.

Ora, quando avete terminato questo lavoro, iniziate a stuccare i punti di congiunzione. Sarà necessario rasare la superficie, pulirla e infine verniciare il tutto. In questo modo potete avere la parete che vi occorre senza troppe spese di manodopera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *